Il Palombaro Lungo

Galleria fotografica

Virtual tour

Clicca e trascina il mouse oppure usa le frecce della tastiera per guardarti intorno



Il Palombaro Lungo

Visitare

Il Duomo d’acqua

  • Guarda i virtual tour
  • Guarda le fotografie
Il Palombaro Lungo

Sotto la centrale Piazza Vittorio Veneto, cuore pulsante della città moderna, sono visibili alcuni degli ambienti che formavano il vecchio Piano della città, detto fondaco di mezzo.
I locali ipogei si estendono per tutta la piazza sino al Convento dell'Annunziata alla cui base si colloca un torrione collegato alla cinta difensiva di epoca medievale che sarebbe dovuta partire dal Castello Tramontano; vi si trovano, inoltre, neviere, cisterne, abitazioni, botteghe e il Palombaro, nome con cui viene definita la più grande riserva idrica dell'antica città.

Questo profondo pozzo era parte del sistema idrico realizzato nella prima metà dell'Ottocento per provvedere ai bisogni della comunità; oltre che dal Palombaro era composto da una lunga ed elaborata rete di canali che portava l'acqua da una fonte naturale, collocata ai piedi del Castello Tramontano, sino alla cisterna. Fino ai primi decenni del secolo scorso il Palombaro ha rappresentato il punto di riferimento fondamentale per l'approvvigionamento dell'acqua per le famiglie che abitavano il Piano.

Le opere che hanno maggiormente contribuito allo sgretolamento dell'equilibrio ambientale raggiunto dai Sassi, furono la realizzazione dell'acquedotto intorno al 1926 che interessò entrambi i rioni e, qualche anno più tardi, quella di una rete viaria che comportò la chiusura dei due grabiglioni.
Questi interventi misero in crisi il complicato sistema di raccolta e di smaltimento dell'acqua, mettendolo di fatto fuori uso e condannando all'incuria i canali e le cisterne scavati nella roccia che per secoli avevano contribuito al sostentamento delle comunità locali.

 
  • Made in Matera
  • VisitMatera è un prodotto
    disegnato e realizzato da
  • y srl
  • via bari 56
  • 75100 Matera, italia
  • +39 0835 1851042
  • info@hypsilon.com
  • hYpsilon.com