?>
Oggi
  • Gen 30 - 05
  • Feb 06 - 12
  • Feb 13 - 19
  • Feb 20 - 26
  • Feb 27 - 05
  • Mar 06 - 12
  • Mar 13 - 19
  • Mar 20 - 26
  • Mar 27 - 02
  • Apr 03 - 09
  • Apr 10 - 16
  • Apr 17 - 23
  • Apr 24 - 30
  • Mag 01 - 07
  • Mag 08 - 14
  • Mag 15 - 21
  • Mag 22 - 28
  • Mag 29 - 04
  • Giu 05 - 11
  • Giu 12 - 18
  • Giu 19 - 25
  • Giu 26 - 02
  • Lug 03 - 09
  • Lug 10 - 16
  • Lug 17 - 23
  • Lug 24 - 30
  • Lug 31 - 06
  • Ago 07 - 13
  • Ago 14 - 20
  • Ago 21 - 27
  • Ago 28 - 03
  • Set 04 - 10
  • Set 11 - 17
  • Set 18 - 24
  • Set 25 - 01
  • Ott 02 - 08
  • Ott 09 - 15
  • Ott 16 - 22
  • Ott 23 - 29
  • Ott 30 - 05
  • Nov 06 - 12
  • Nov 13 - 19
  • Nov 20 - 26
  • Nov 27 - 03
  • Dic 04 - 10
  • Dic 11 - 17
  • Dic 18 - 24
  • Dic 25 - 31
  • Gen 01 - 07

Eventi a Matera

Mostre, spettacoli e manifestazioni culturali nella città dei Sassi

Le iniziative di carattere culturale organizzate a Matera raccolte in un calendario costantemente aggiornato.
La possibilità di: selezionare gli eventi durante la definizione del viaggio; organizzare il proprio soggiorno in relazione a un evento particolare; scoprire in loco cosa riserva l'intrattenimento culturale della città dei Sassi.
Un riferimento aggiornato delle attività organizzate dalle associazioni culturali o dall'amministrazione e la possibilità di vivere un'esperienza completa a contatto con i protagonisti, i luoghi e le occasioni della vita culturale di Matera.

La mia idea. Memoria di Joe Zangara

Teatro

Venerdì allo IAC

La mia idea. Memoria di Joe Zangara
Venerdì allo IAC

di e con Ernesto Orrico
composizioni originali eseguite dal vivo da Massimo Garritano

collaborazione artistica: Emilia Brandi
realizzazione scena: Ernesto Orrico e Antonio Giocondo
foto originali presenti nella scena: Matteo Ianni Palarchio
luci e audio: Antonio Giocondo
amministrazione: Alessandra Fucilla
ringraziamenti: Max Mazzotta, Paola Scialis e Stefano Cuzzocrea, Dam/Entropia Unical
Info: 3343558556

Giuseppe “Joe” Zangara è un emigrante insoddisfatto della sua vita, un freddo assassino, un anarchico un po’ naif, un insolito comunista, un lucido protagonista del suo tempo o un uomo solo e disperato?
Il testo presentato nello spettacolo/concerto “La mia idea” prende liberamente spunto dal memoriale che lo stesso Zangara scrisse pochi giorni prima di essere giustiziato nel penitenziario di Raiford in Florida.
Un racconto in prima persona della vita del piccolo emigrante calabrese che attentò alla vita del presidente degli Stati Uniti Franklyn Delano Roosvelt.